Ci si fa! Ci si fa!!!

Innanzitutto GRAZIE a tutti voi che mi avete scritto qui e là per incoraggiarmi e darmi buoni consigli su come sbrogliare l’ingarbugliata situazione… Leggere i vostri commenti in proposito è uno stimolo in più per alzarsi con fierezza la mattina, sbafarsi una tazzona di caffé d’orzo coi cereali (a parte, non sono così maniaca) e pensare che dopotutto ci si pol fare.

E quindi, proprio per puntualizzare il fatto che i risultati che otterrò (e li otterrò) saranno anche una vittoria di tutti voi, vi terrò informati sui miei progressi. Non ci crederete, ma ce ne sono già alcuni.

Innanzitutto, dopo una settimana di regime abbastanza stretto (e comunque molto gradevole, a parte un po’ di fame) e un po’ di esercizio, la bilancia non è più indecisa fra i 73 e i 74 da vestita, ma tra i 69 e i 70. Come incentivo è notevole, non trovate? Non conto di perdere peso così di corsa, probabilmente mi sono solo un po’ depurata e sgonfiata, ma è già un risultatino.

Poi, nonostante le allergie che presto o tardi lo uccideranno, il Lurker mi ha portato a giocare a pallacanestro (io! un tappo e una vite! un soldo di cacio! un ca$$o e un barattolo!), cosa che mi ha divertito tantissimo e in cui sono meno scarsa di quel che pensavo, e ho rimesso in sesto la bici. Giovedì torniamo a giocare e sabato mattina andiamo un’oretta a pedalar e poi giochiamo di nuovo.
Abbiamo anche gonfiato il pallone da pallavolo da usare nei momenti digestivi e ho rintracciato la corda per saltare. E se non ho modo di fare attività, beh, allora mangio ancora un po’ meno, pesando un po’ le cose come mi è stato suggerito via mail. 🙂
Già, la pappa? Gli dei benedicano le zuppe di legumi, la primavera che porta le fragole, il farro e il pesce!

Insomma, nonostante il pessimismo cosmico, mi sento carica e pronta alla sfida. Ce la posso fare. E intanto mi ascolto qualcosa di molto primaverile, e che porta con sé ricordi belli e amari al tempo stesso. Ma no, oggi facciamo che sono solo belli!

Vado a mangia’ du’ fragole. Buon appetito.

Anzi, no, spetta! E che, vi ringrazio e basta, così, senza nemmeno un regalino?
Ho testè deciso che vi metterò a parte delle ricette leggerin leggerine che via via sperimenterò. Ecco la prima.

Pesce al vapore in salsa d’arancio

Ingredienti:
– Filetto di persico, gallinella o altro pesce di mare affine
– Sale
– Pepe bianco e/o pepe verde
– poco zenzero in polvere o fresco
– salsa di soia shoyu (meglio se biologica)
– succo di mezza arancia (tarocco o navel)
– olio EVO
– qualche foglia di cavolo (cinese, bianco, cappuccio…) o di insalata

Prendete un qualsiasi attrezzo per cuocere a vapore (per le piccole quantità quello di legno mi piace assai, personalmente) e sistemateci su un’ampia foglia di cavolo o insalata. Preparate il pesce salandolo, insaporendolo leggermente con lo zenzero (cospargendolo se in polvere o mettendo dei tocchetti sopra la foglia e sul pesce se fresco) e con il pepe (senza esagerare). Fate cuocere a vapore finché non sarà giunto a puntino e nel frattempo preparate un’emulsione con un filo d’olio, poca salsa di soia e il succo d’arancia. Se vi fidate, tagliate un pezzettino di buccia a tocchettini e aggiungetelo alla salsina. Se l’avete, anche un rametto di timo fresco ci sta da dio.
Servite il pesce sul piatto da portata con la salsina e se ne frattempo si è cotta mangiatevi anche la foglia di cavolo, aaaaam!

Ok, ora vado ad aspettare che si cuociano i ceci. Lunghi, i ceci. Sigh. Ho fame.

13 Responses to “Ci si fa! Ci si fa!!!

  • ciofo
    8 anni ago

    obbrava, vedi che non era difficile? 🙂

    Ma non scordare il sesso selvaggio con flessioni su una mano sola (ok all’inizio con tutte e due) con in sottofondo la colonna sonora di Rocky, “eye of the tiger” che fa tanto anni’80, oppure Daitarn III, dipende cosa ti da piu’ la carica.

    E qualche duello all’arma bianca (da LIVE ovvio) con il Lurker no?

    Basta che vari le cose che fai perche’ se iniziano ad annoiarti e’ finita -__- ti viene voglia di lasciar perdere.

    pallavolo nei momenti digestivi? o__O ma non sara’ troppo?

  • Nu, nu, fare due passaggi per digerire e intanto ripassare i numeri in giapponese è utilerrimo!

    Ovviamente il sesso selvaggio con le flessioni era in conto, ma se lo scrivo così spassionatamente sul blog poi mi vengono a trovare solo i maniaci… il che alla fin fine non è nemmeno un male! XD

    Daitarn rulez!

  • grande Lyppa! devo dimagrire anch’io! vado a scofanarmi le fragole però…

  • Con calma, senza perdersi d’animo, e vedrai che risultati! Vai Gemella!

  • P.S: bevi tanto, ma tanto, più che puoi. Lontano dai pasti. Anche se non hai sete bevi acqua, tisane, quello che vuoi (basta che non sia roba zuccherata). Più bevi e più ti sgonfi.

  • Quoto Rossella…però ogni tanto anche qualcosa di alcolico si può bere, poco però e non più di una volta a settimana 😉

  • Brava! Stai attenta a non deprimerti, però, perché all’inizio la bilancia scende allegramente, poi l’organismo si assesta e la bilancia per un po’ si ferma… ed è qui che di solito chi fa una dieta si dispera, si strappa i capelli e dice che non serve a niente. Non è vero. Non bisogna farsi fregare: per un po’ il peso rimane stazionario, poi ricomincia a scendere.
    Non mollare!

  • Bravissima! E ora avanti così!!!!!!!!!!!!!!

  • @Stone: ma le fragole si possono mangiare in grande quantità, salvo bruciori vari! 😀

    @Ninna: già, e visto che soffro di calcoli ai reni sarebbe anche il caso di bere anche tre litri al giorno d’acqua… maremma maiala se è difficile!!!!

    @Val: allora sono a cavallo, bevo parecchio ma parecchio meno di così! Ormai son passati i tempi d’oro delle ciucche divine! (di vino, anche)

    @Idabeth: guarda, se mi assestassi intorno ai 65 kg e poi faticassi a ridiscendere rapidamente mi andrebbe parecchio bene uguale! Sarebbero comunque quasi 10 kg in meno! Non mollerò, ce la farò, vinceròòòòòò!!!!

    @Ly: YEAH! e quando mi sentirò pronta poi seguirò pedissequamente i tuoi consigli in fatto di fashion! (ora no che la roba che mi piace di più indossare non mi passa nemmeno dalle braccia) XD

  • ciofo
    8 anni ago

    Potresti bere acqua distillata, quella per il ferro da stiro per intenderci, aggiungendoci un po’ di succo di limone per dargli sapore >-)

    Certo non sara’ tanto buona ma almeno i calcoli non vengono, anzi spariscono! 😉

  • Che Dio ti benedica, Lyppa, io ho cominciato la dieta e da 69,8 sono passata a 71. Forse era meglio se non la facevo.
    Comunque il pesce all’arancio mi alluzza.

  • @ciofo: ora si vede come ageggiarci! Ma l’acqua distillata fa schifo…. XD

    @Idabeth: in effetti la cosa non torna! Provalo, il pescetto, provalo che dà soddisfazione… 😀

  • laProfe
    8 anni ago

    Uff… Se fai così mi ci devo mettere anch’io…
    Niente più scuse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.