Di pirati e altre amenità

Iniziamo quest’ennesimo inutile post con un paio di testimonianze:

Nella prima domenica di tempo brutto dopo un mese e mezzo di calura, proprio nel giorno in cui il centro era chiuso al traffico per invitare la gente a spostarsi a piedi e vivere la città, e in occasione della giornata mondiale del “Parla come un Pirata”, una sessantina abbondante di giovani sciamannati si sono agghindati al meglio delle loro possibilità e hanno dato l’assalto alla città, riversandosi lungo le strade dell’Arezzo vecchia, intonando canti marinareschi, azzuffandosi amichevolmente, arrembando turisti, cercando mappe del tesoro e via dicendo. Inutile dire che io ero lì in mezzo, perché quando si parla di fuffa non posso esimermi dal dare il mio contributo.

Peccato che la città era tristemente vuota.
Hai voglia te a limitare il traffico (e comunque qualche guascone passava uguale, chissà come mai) se poi lasci tutto lì. Non un’iniziativa, non un negozio aperto a parte i soliti, non uno stimolo, non una cippa.
Comunque, io mi so’ divertita, ho conosciuto gente, mi so’ fatta una passeggiata sbraitando senza che nessuno lo trovasse strano, sono stata insieme a molti cari amici. E’ vero che mi basta poco per essere contenta… ma me ne vanto e ne godo, tiè.

Momenti rari e preziosi, questi. Ora si va in una stagione che non promette poi molto di buono. Vediamo come procede fino a dicembre e cosa si combina con qualche laboratorio che ho in ballo… vediamo se riesco a vendere le mie creaturine… sto cucendo roba con gli scampoli e gli scarti che ho in casa, e devo dire che la cosa non mi sta venendo male…

…vediamo se il GRV può diventare un minimo remunerativo… sennò vediamo di trovare un altro lavoro. Del tutto. Cosa che mi dispiacerebbe, ma così non si va più avanti.

E vediamo se il Lurker domani si leva di torno gli ultimi due esami, e a dicembre la tesi, e poi… e poi, miseriaccia ladra, poi ci si vedrà sempre meno. Quest’estate siamo stati meravigliosamente gomito a gomito qui a casa, ma poi lui starà a Siena e io boh, vattelapesca. E sarà una faccenda lunga. Anni. L’idea non mi piace per niente, ma mi sa che o bere o affogare.

Son momenti di pensieri, e non tutti meravigliosi. Per questo poi quando tiri giù un catino dalle scale con dentro dei tappeti insieme alla tua amica bionda per spaventare il povero Lurker che studia al piano di sotto e ridi fino alle lacrime come una deficiente apprezzi enormemente l’attimo.

Son fugaci, gli attimi. Vanno coccolati. Come i diciotto gatti che circolano intorno a casa mia.

13 Responses to “Di pirati e altre amenità

  • Ghià
    7 anni ago

    AMORE INFINITO.
    Verso i catini.
    E verso di (Esta)Te.

    <3

  • che gatti stupendi! io ne vorrei uno, ma non se ne parla…

  • @Ghià: e il gelato alla menta coi fichi brasati al cioccolato? Se ne parla? *____*

    @stone: se osservi bene, noterai che il gatto nella foto è solo uno XD

  • hihihi… proprio oggi comprando le sigarette mi sono imbattuto in un tigrone! gli ho fatto un grattino sulla capoccia e lui per tutta risposta m’ha fatto un “mao” di ringraziamento 🙂

  • ciofo
    7 anni ago

    Porkoddue, aaaarrrhhhh!! >-(

    Tra una cosa e l’altra la Pirate Walk mi e’ passata di mente, dovevamo venire in un gruppetto ma poi per un motivo o per l’altro (che poi e’ sempre e solo lo studio!) tutti hanno dato buca, aaarrrhhhhh!!

    Lavoro? hai detto nulla… almeno il gile’ di scampoli e’ figo, aaaarrrrhhhhhh!!!!

  • Un post commovente e tenero…

  • Che bella cosa la pirateria, io la predico da molto tempo… no, forse non parliamo della stessa cosa… però che belli che siete!

  • il problema delle manifestazioni organizzate un po’ così (inteso da “privati” o da singoli) è che tutti son buoni a criticare, ma che si impegni mai nessuno

  • Ma che bella la seconda foto!
    (Salutami i mici.)

  • @stone: occhio, che poi lo ritrovi sotto casa tua col piattino a elemosinare carne fresca! XD

    @ciofo: c’era il Casagrande, mi aspettavo di vedere anche te! Maledetto ciofo! 🙂

    @Idabeth: e dire che mi sento tutto fuorché tenera di ‘sti tempi 😀

    @Rea: basta che sia pirateria, poi va sempre bene!

    @Fulvia: in realtà la Pirate Walk è venuta bene, è che sono gli aretini che hanno il culone pesante… dopotutto solo in pochi sapevano dell’evento, ma del resto solo pochi escono la domenica per andare a fare due passi… mah!

    @Gemella: l’omino riserva delle sorprese e sostiene anche di non essere fotogenico… che inutile lurker che è! (i mici si moltiplicano! c’è un micino nuovo! alé, e duemila!)

  • Fantastiche le foto!

  • Grazie! Purtroppo in larga parte non le ho fatte io 😀

  • ciofo
    7 anni ago

    Lo so che LUI c’era, ma il Sabato sera mica me lo ha ricordato, aaaaaarrrrhhhh!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.