Gialle pareti di outing

Sì, è vero, sono quasi scomparsa dal web. Di certo in molti piangono calde lacrime di disperazione per questa assenza (…), ma ho una buona scusa. Anzi, un paio.

La prima è che andare a Pistoja in vespa a fare aperitAivo glam col Papero e a vedere il Muflone che si innalzava leggiadra sulle punte (ma soprattutto interpretava un’Ondeia da paura…) è stata una grande impresa. Il viaggio e la compagnia compensano sempre la fatica… A parte che i due nostri anfitrioni sono sempre splendidi – peccato aver avuto poco tempo e tanto sonno addosso – il progetto perdiamo-del-tempo-finché-il-Papero-non-esce-da-lavorare ci ha condotto nel ridente paesino di Baggio, dove le vie erano più o meno così:

E queste son cose, eh? Ce ne sarebbero altre, come un bellissimo palazzo triangolare che è un po’ il fiore all’occhiello della città, o come il concerto della Peter Pan Orchestra di ieri – nel quale ho suonato il pianoforte… saranno dieci anni che non lo studio… un’esperienza mistica e affossante per quanto le dita erano grippate.
Ma andiamo oltre… Ecco cosa ho prodotto in questi giorni, che non è stata un’impresa da poco:

Ho due commenti da fare in proposito:

1) Sì, è vero, sono ingrassata di brutto. Maledizione.

2) Non è che il Baldo Documentarista non stesse facendo niente, eh, intendiamoci. Ha pulito ettari di finestre e chilometri di battiscopa dalla temperina vecchia e nuova, nonché ha ripreso le mie frequenti sbaffature (si sa che non son avvezza al guanto – ditini su per la finezza).

Proseguiamo indi con un mezzo busto del Fyne Documentarista, con tanto di guanto anti-acido (che in verità ho usato io per pulire il caminetto). Notate la somiglianza col Giudice Morton di Chi ha incastrato Roger Rabbit?, di cui non mi è riuscito trovare un’immagine che fosse una, lo splendore delle mattonelle visual e l’atmosfera da film giallo (ma dai), ma proprio giallo giallo giallo, acuita dalla presenza del sopracitato emulo del cattivo dal guanto di lattice:

A questo punto, qualcuno forse potrebbe ancora star lì a chiedersi come mai questo losco figuro sia spesso presente in foto e riferimenti a oscure trame.
Sì, dai, è così. Le cose stan così, da un pochino di tempo.

E so’ proprio contenta assaj.


***breve addendum***
Ho provato a ripostare il filmato via Youtubbi, ché Splainder – chissà come mai – me lo stava stravolgendo come non mai. Boh, io lo vedevo raddoppiato di velocità con l’audio normale…

13 Responses to “Gialle pareti di outing

  • NOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!! :-O

    DAVVVEEEROOOO???? O_____O

    Non l’avrei mai detto, propriproprio no, cioe’ may e poy may avrei indovinato che !!

    Ma pensa te le sorpresyne che la vita riserva…

    PS cosa e’ una Ondeia? devo risolvere questo dubbio o muoio imploso entro 12-14 minuti O__O

    PPS me li hai salutati il papero la muflona, VERO?

  • Oddio, ma quanto carini siete tu e il Frank? *.*

    (intanto mi son scaricata il videino del guanto. Lo guardo, e ci ridacchio un pochetto xD)

  • utente anonimo
    10 anni ago

    Nessun cartone può resisterVi!

    AM-MAZ-ZA LA VEC-CHIA…

    Grazie per i coNplimenty cara! In effetti la sera eravamo abbastanza stravolti, io facevo fatica anche a mettere in fila tre parole, mi pareva d’essere sotto acido! E’ l’effetto Ondeia!

    Muflone Ondulato

  • utente anonimo
    10 anni ago

    PS: La tua casina è sempre più bellissima!!!

    Ri-Muflone Peones

  • Bellini che siete! Anche se il Frank sembra Titti quando diventa enorme (citazione sempre gradevole e frivola XD)

    Ritorno a leggerti dopo tanto tempo, dopo il pc esploso, dopo i sassi a punta che ti minacciano da dietro!

    E via così!

  • Mi pare che le cose stiano così…bene che le lascerei così per molto, molto tempo. 😉

  • @Ciofo: Fattelo spiegà dal Muflone! anzi, fatti mandà un video acconcio! E sì, ovvio che te li ho salutati!

    @Eli: carini e grassi, diciamocelo! Cmq coi video posso fare di meglio! e prometto che lo farò!

    @MufloneOndulatoPercolatoPasturato: OndeIAAAAAA OndeIAAAAAA OndeIAAAAAA… (etc) Davvero una splendida performanZ, ancora ci ripenso! E in effetti sì, la devastazione imperava un po’ ovunque… ma insomma la venite a vedere la casa dai mille corpi, dal vivo? (Uh, giusto, ieri abbiamo reperito un librino interessante spostando l’unico scaffale che ancora non avevamo toccato… poi racconteròvvi…)

    @Ghià: che belli i pc esplosi! Dai che stasera ci si consola col sushi senza uomini… ma du’ fotine si fanno? Ma ci si veste giappe? Ma…?

    @Val: già! Finché dura, fa verdura… e tocca tenersela stretta!

  • Lysa206
    10 anni ago

    Primo, sono felicissima che tu stai bene.

    Secondo: è la prima volta che sento la tua voce e già adoro la cadenza.

    Terzo: la casa è bellissimaaaa!!

  • Lysa206
    10 anni ago

    Quarto (mi ero scordata) grande colonna sonora!!

  • Ly: grazie per tutte e tre, anzi, quattro!!! stasera però ho riprovato a guardare il video e ho visto che splAinder deve aver fatto un cicciaio, nelle ultime ore… non so che è successo, prima durava almeno un minutino, e l’audio era in sincrono… boh?

  • Fino a pistoia in vespa ?

    Hai tutta la mia stima. Una stima spropositata.

    Partir (e

  • Leggo, dopo 4 grappe e una caraffa di vino, questo post e…gha ghe ghi gho ghu…senza parole.

    poi passo ai commenti e allora ghu gho ghi ghe gha…tornano le parole

    famo du chiacchere in privato as soon as possible.

    intanto fammi osservare che:

    1)voglio vede sta casaaaaaaaa, maremma lepre

    2) anche perche’ c’ho qualcosa di frivolo per la tua nuova magione, ma questo gia’ lo sai, gli altri no.

    3) il tag “viaggi coi faggi” e’ avanti assai

    4) te fai una cena sushi con la ghia e non mi inviti ??? ma io ti faccio un vodoo, rimaremma lepre (e anche un po’ maiala…la lepre ovviamente)

    5) e ricordati, per Dio (se esiste), che sto a cerca’ organista hammond e violinista.

    cosa ci devo fa…le peggio cose…

  • wow ma sta venendo proprio bella!

    bravi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.