Insomma il 2019

libri okinawa 2019

Come è iniziato quest’anno, dunque? Questo 2019 nuovo nuovo e succulento? Mah, ne faccio un sunto:

  • Il nuovo editor di testo di WordPress mi fa sinceramente onco.
  • Il pomeriggio di Capodanno sono andata al cinema con gli amichetti nerdacchioni in una sala invasa da prole accompagnata a vedere un gran bel film di animazione. Saranno stati (INSERIRE_NUMERO_A_DUE_CIFRE) che non andavo al cinema il pomeriggio di Capodanno. Ora mi ricordo bene perché.
  • La supplenza alla primaria è stata prolungata fino ad aprile (YAY!), ma il Ministero ancora non mi ha mandato lo stipendio di novembre (non propriamente YAY!). (Edit: ora! Giunge ora! Una parte, eh, no tutto quel che mi spettava.)
  • Dopo una rocambolesca full immersion durata per tutte le vacanze natalizie, finalmente ho inviato la tesi a relatore e controrelatrice; ansia moderata mode: ON
  • Un Frank s’iscrive all’albo; la discussione dell’accettazione della sua domanda avverrà un giorno prima della chiusura delle iscrizioni a un bando. Daje.
  • Un Frank si affetta dito e tendine stritolando una bottiglia cercando di salvarle inutilmente la vita, guadagnando medicazioni e fasciatura a doccia per 3 settimane: mancano tre giorni prima della scadenza del suddetto bando e (vedi punto successivo)
  • nel mentre la sottoscritta ha acchiappato un virus talmente carino da permetterle di guadagnarsi il suo primo certificato di malattia. Di ben tre giorni (WOOOOO – no, davvero, se non avete mai lavorato a chiamata, a progetto e a pat pat sul capo non potete capì che cosa bellissima sia).
  • Le due cose avvengono in contemporanea, se non si fosse capito, generando quindi un certo caos.
  • Meanwhile, ancora nessuna nuova, nessuna data, nessun £$£%& sui famigerati concorsi per l’insegnamento 2019. Del resto, nessuna nuova nemmeno sulle tempistiche del bando di cui sopra. Impossibile anche solo immaginare di organizzarsi.
  • Consequenzialmente, nessun biglietto aereo per Okinawa è stato ancora acquistato.
  • Ciò è molto molto BRTT.
  • Quando troppo e quando niente: oltre a tesisupplenzascuole mi offrono altre due cose da fare. ORA. No a settembre quando c’è il vuoto cosmico che risucchia galassie. Ora.
  • No, davvero, questo editor di testo mi blocca la digestione.

Buon anno a tutti, amichetti vicini e lontani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.