Nu.

“…Potresti aggiornare il blog…”

Eh, il Lurker la fa facile. Non è mica una cosa semplice scrivere quando proprio le parole ti sfuggono, non hai voglia di produrre niente, tutto quel che fai ti sembra poco utile, etc etc etc…

Secondo me anche loro soffrono un po' di reni.

In realtà avrei anche un aggiornamento piuttosto consistente da darvi, ovvero che il 9 giugno bombarderanno Godzilla, il calcolo da 8 mm.
Evviva, è un buon inizio!, potreste dire voi.
Sì, beh. In realtà intorno a questa data girano ancora molte incognite, sia riguardo il “prima” che il “dopo”.

Prima, devono ancora arrivare i risultati dell’analisi del calcolo. Di che sarà fatto? Si romperà facilmente dissolvendosi in una nebbiolina di ossalato di calcio? O si dividerà in calcolini meno massicci ma ugualmente perniciosi di qualche altro materiale più coriaceo?
E ancora, che dirà il nefrologo? Avrò segnato bene gli esami del sangue, riuscirò ad avere i risultati in tempo?

Dopo, ancora più oscuro. Mi prenderà una colica subito dopo? Sarà il male di un’oretta di paura, o mi terrà di nuovo inchiodata al letto per una settimana? E gli altri tre calcoli nel rene, che faranno? Si muoveranno? Usciranno? Quando? E i due a destra? Si sentiranno in dovere di fare qualcosa anche loro?  Riuscirò ad andare all’evento di GRV di due giorni che abbiamo l’11 giugno (due giorni dopo il giorno X!) o sarò a contorcermi all’ospedale? Mi perderò anche il matrimonio della mia cuginetta, che è l’evento dell’anno (sempre l’11, è incredibile, quando le cose decidono di accavallarsi…)?

Bah, cerco di non pensarci. Non stasera. No, decisamente stasera no, perché è il modo migliore per intristirmi definitivamente.
Non va bene, così ripiglio anche i chili che avevo perso. E’ incredibile cosa ti viene voglia di mangiare quando non ci sono abbastanza endorfine in circolazione, pur sapendo che sei troppo malmessa per metterti a smaltire seriamente.
Considerato che fra me e il Lurker ci sono una novantina di chilometri, è difficile procurarsele in altro modo.

Decisamente stasera non è una buona serata.
Proverò coi fumetti.

6 Responses to “Nu.

  • ciofo
    9 anni ago

    oioi, lo dovevi chiamare proprio Godzilla?

    no perche’ nei filmS di Godzilla quando lo boNbardi lo fai solo incavolare di piu’, non che il tuo sia un rettile mutato dalle radiazioni (spero!) ma insomma e’ una sfida alla sorte e alla Necessita’ Narrativa.

  • È esplosa la Morte Nera, vuoi che non si sbricioli il tuo Godzilla? Andrà tutto bene, vedrai e non star lì a rimuginarci troppo sennò il calcolo (freddo calcolatore bastardo) ci gode.

    Questo Gonzilla qui è quello che ci piace:
    http://www.youtube.com/watch?v=y1xyOX3q-dQ&feature=player_embedded

  • Gweiddi at Ecate
    9 anni ago

    Dai Mamma che passa anche questa, non temere.
    Io incrocio le dita per te.

  • trovo Calvin e Hobbes particolarmente indicati in questi casi
    🙂

    (tieni duro)

    (cioé: tieni duro tu ma sbriciola il fetentone)

  • in bocca al lupo già da adesso per l’operazione…

  • @ciofo: mi sa che invece sarà proprio così… lo frantumano, sì, ma da qualche parte i cocci dovranno pur uscire!!! (e non sarà una passeggiata, baby)

    @plas: tu dispensi sempre perle di pura saggezza, OMG (= oh my guru).

    @Figliola: anche quelle dei piedi, mi raccomando!

    @LaProfe: è proprio vero! Terrò duro, e spero che lui/loro non sia/no altrettanto duro/o (sono seiiiii!!!! SEIIIII!!!!!)

    @stone: quella è il meno, dice! 😀 Non è nemmeno invasiva… e meno male… sigh sob!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.