176860_4722150700290_1323435483_o

Una bella domenica di qualche mese fa, il Sior Ciube (aka, il mio compagno) e la sottoscritta non sanno che farsi per cena. Al solito, manca il pane (siccome io non ne mangio, ne compro poco, in compenso il Sior Ciube di cui sopra ne mangia a vagonate… quindi quando lo compro finisce alla svelta!), ed è domenica, quindi non c’è speranza di trovarne di decente. Non avevamo voglia di prendere la pizza al bar a 200 metri da casa e avevamo un po’ di affettati in frigo che necessitavano di essere consumati.

Quindi, indago nella mia fida dispensa (dove per fortuna certi ingredienti non mancano MAI) e trovo che ho l’occorrente per fare una ciaccia. Sì, ma con che ricetta? non posso fare la pasta della pizza, sono le 18 e io la pizza la faccio lievitare a due tranche di 2 ore, diamine!

Vado su internet e cerco…

e ne esco con questa

Ingredienti

500 Gr di farina

1 bustina di lievito Mastro fornaio (ovviamente in casa non avevo il panetto di lievito XD)

2 cuc.ni di zucchero (sì, cuc.ni!!! )

1 cuc.no colmo di sale

4 cucchiai di olio EVO

300 ml di acqua tiepida.

Per cospargere:

Olio EVO

Sale (grosso o fino)

Procedimento

Mettere la farina in una terrina larga e mescolarvi il lievito. Al centro del mucchio praticare una buca e versarvi zucchero, sale ed olio.

Amalgamare il tutto con una forchetta aggiungendo l’acqua un po’ alla volta.

Quando non riuscirete più a lavorarlo con la forchetta, mettetelo su un piano infarinato e lavoratelo per alcuni minuti (la ricetta trovata diceva 10, ma diamine, che fatica! Ah, io non uso impastatrici, MAI!). Sbattetelo anche più volte sul piano di lavoro (io lo sollevo e poi lo spingo giù tipo schiacciata di Mila, poi mi giro e grido PUNTOOOO.. no, non è vero. Però potrei!)

Rimettete l’impasto in una terrina infarinata, fate lievitare coperto in un luogo tiepido per circa 40 minuti.

Stendete l’impasto, mettetelo in una teglia unta con l’olio e bucherellate con una forchetta. Fate lievitare direttamente in teglia per altri 15/20 minuti, ricoprite d’olio e sale e infornate (forno caldo) a 200° per 15/20 minuti.

Viene bella altina, quindi la potete dividere per farci degli ottimi panini, oppure fare a strisce. Ad un compleanno delle TDA ha letteralmente fatto il fumo XD.

Buon appetito!

 

 

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...