involtini carciofi 3 ps

Vogliamo stare leggeri? No, dico, vogliamo? Beh, sì, dai. Prima o poi posterò anche le tremende ricette dei vari eventi delle Terre degli Angeli, che proprio leggerine non sono (o non sempre, via).
Ma intanto la dieta prosegue e la primavera avanza, quindi per i carciofi it’s now or neva!
Ovvio che una volta afferrato il concetto uno può gonfiarla come meglio crede (foderando le fette di petto di pollo col prosciutto cotto o crudo all’interno, o avvolgere ulteriormente gli involtini nel rigatino fino fino, o… ma ci siamo capiti.
Viene benissimo anche con i funghi, ma in quel caso lasciate perdere la paprika e metteteci qualcos’altro, tipo un po’ di timo fresco.
Cosa serve? Le dosi non ve le posso dare perché non me le ricordo, ovvio.

petto di pollo a fette
carciofi freschi
paprika dolce (o forte, se vi piace il piccante)
sale
un limone

involtini carciofi psSì, già fatto… non potendo usare l’olio o le acciughe con i quali fare un fondino di cottura…

Per prima cosa spremete il limone e diluite il succo con un po’ d’acqua.  Pulite i carciofi e tagliate le parti più tenere a pezzettini mettendoli subito in padella e aspergendoli via via con il succo diluito. Quando avete finito di tagliarli fateli cuocere a fuoco basso (salateli leggermente) per una decina di minuti o comunque finché non vi diventano un po’ tenerelli. Aggiungete poca acqua se si attaccano troppo (vino bianco se la dieta ve lo consente).

Mentre cuociono stendete le fettine di petto di pollo e salatele appena, poi spolveratele di paprika senza esagerare. Una volta che i carciofi si sono ammorbiditi fateli raffreddare appena e poi fatene dei mucchiettini in una parte del pollo e arrotolate le fette cercando di non far scappare i carciofi. Potete anche cercare di far combaciare i lembi della carne alle estremità per “chiuderli”: si riapriranno, ma almeno il ripieno sarà meno incoraggiato ad uscire fin da subito.

involtini carciofi 2 ps

Sistemate gli involtini in una teglia e, se vi sono avanzati dei carciofi nella padella, sistemateglieli tutti intorno.

Di solito aggiungo un filo d’olio, ma in verità ho scoperto che non ce n’è bisogno e questo aiuta la mia f£%£4ta dieta, ma voi fate come vi pare.

Fate dorare in forno a 180° per una decina di minuti.

Avenne aùti un carro, l’altra sera…

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...