delizia al limoneSe siete stati a mangiare in ristoranti in stile napoletano, o meglio, proprio a Napoli, sicuramente vi avranno proposto come dessert la DELIZIA AL LIMONE: per chi non lo sapesse, trattasi di dolce, ovviamente al sapore di limone e limoncello, di solito a forma di cupolina, davvero goloso. Cercate su google se non l’avete mai visto. Ovviamente si può presentare sotto forma di torta classica, e volendo cimentarmi in questa ricetta per la cena di domenica sera, ho cercato ricette in rete: quella più usata è la ricetta di Salvatore De Riso, che da quello che capisco è un pasticcere amalfitano molto conosciuto per la delizia.

Ma secondo voi….. io avrò usato quella o me ne sarò sbattuta?
eeeehhhh già…. più che altro perchè mi è subito sembrata una preparazione tosta, e io che di solito mi voglio sbattere ai minimi storici, ho deciso di modificarla, incrociando le dita per il risultato.
Se volete la ricetta originale, potete trovarla senza problemi in rete, se invece volete la versione non originale ma con meno complicazioni, allora leggete qua sotto.

Per prima cosa ho fatto il PAN DI SPAGNA AL LIMONE, così:
3 uova
90 g di zucchero
40 g di farina
25 g di maizena (amido di mais)
1 pizzico di sale
1/2 limone
un pizzico di lievito per dolci (opzionale)

Ho grattugiato la scorza di mezzo limone e spremuto il succo.
ho diviso le chiare dai tuorli, ho montato le chiare a neve, ho poi mixato tutti gli altri ingredienti insieme (ci ho messo anche poco lievito per dolci perchè avevo paura di un epic fail, ma in teoria non ci va…) e all’ultimo ho aggiunto le chiare delicatamente.
ho versato l’impasto nella tortiera e l’ho cotto a 180 °C per 15-20 minuti, et voilà!

Poi, sono passata alla CREMA PASTICCERA AL LIMONE:

200 g di latte
80 g di panna fresca
4 tuorli d’uovo
60 g di zucchero
15 g di maizena
1 pizzico di sale
1 limone
vanillina
limoncello
1 foglio di colla di pesce (opzionale)

Ho prima scaldato il latte con la scorza di limone grattugiata, e l’ho tenuto a raffreddare con le scorze in infusione per circa un’oretta. Ho filtrato le scorze, e col latte ho preparato la crema: ho sbattutto i tuorli con zucchero, maizena, sale, panna, vanillina. Ho aggiunto il latte e ho messo il pentolino al fuoco, rimestando in continuazione… fino a che la crema ha iniziato a rapprendersi. dopo un minuto ho spento il fuoco e aggiunto la colla di pesce già ammollata e strizzata: attenzione, nella crema pasticcera di solito non serve la colla di pesce, ma dato che volevo un risultato molto denso e in alcune ricette l’ho trovata, ho preferito non rischiare e aggiungerla.
quando la crema si stava raffreddando ho aggiunto un bicchierino di limoncello, e quello direi che va a gusto, dipende da quanto siete alcolizzati….  😛

Ho preparato la BAGNA AL LIMONCELLO (dosi rigorosamente a occhio):
ho scaldato un bicchierino di acqua con un cucchiaio di zucchero e due scorze di limone, quando tutto si è raffreddato ho aggiunto lo stesso volume di limoncello.

Ho infine preparato la copertura di PANNA AL LIMONCELLO:
ho mischiato un cucchiaio della crema pasticcera di cui sopra alla panna fresca (diciamo 400 mL di panna fresca), ho aggiunto un cucchiaio di zucchero e poco limoncello (mezzo bicchierino? mah…) e ho montato tutto: nonostante le mie perplessità sul montare la panna a cui avevo aggiunto un liquido, ho ottenuto una panna molto ferma e aromatica!

ingredienti per delizia al limone

Ho quindi assemblato il tutto: ho tagliato il pan di spagna in due dischi, ho bagnato il primo con la bagna alcolica, ho poi mischiato la crema pasticcera con la panna (3-4 cucchiai) per ottenere una specie di chantilly…
ho farcito il primo strato con generosa chantilly, ho quindi messo il secondo disco di PdS sopra, l’ho bagnato con la bagna alcolica, e ho quindi ricoperto con la panna al limoncello, decorando un po’ la superficie come vedete in foto.

Il risultato finale?
Eccolo…
delizia al limone semplificata!Insomma che ve ne pare?
certo, la preparazione è lunghina, e considerate che io l’ho pure semplificata! Però se vi piacciono i dolci limonosi e vagamente alcolici (che poi quanto limoncello mettere dipende da VOI…) allora cimentatevi!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...