ps melanzane 1 parmigiana ultraleggeraUhhhh, ce la farò a postare qualcosa? Questo esperimento risale a qualche settimana fa, ma quest’ultimo mese è stato un po’ di fuoco per tutti noi! E dire che, nonostante gli intoppi dovuti alla troppa fame in corso, questa ricettina era venuta proprio benino!
Sicuramente se mi ci fossi messa con più calma sarebbe venuta ancora meglio…

Quindi, cosa serve per metter su una parmigiana diet-friendly di melanzane e pesce? Innanzitutto un po’ di pazienza e non la fame atavica che ti spinge a sfornare le cose prima del tempo… e poi:

– Una melanzana bella grossa o due più piccole
– Filetti di pesce a vostra scelta (qui abbiamo usato lo sgombro, ma personalmente preferisco le sardine o consorelle)
– Una o più cipolle
– Un bel po’ di pomodoro (a cubettini, intero, a passata, fresco… come vi pare basta sia più di mezzo chilo!)
– Sale
– Peperoncino
– Un filo appena di Olio EVO (o anche niente)
– Erbe aromatiche fresche (dragoncello, o prezzemolo, o quello che vi ci piace)
– Pan grattato (o crusca) e parmigiano per spolverare

ps melanzane 2 parmigiana ultraleggera

Salate leggermente le melanzane e arrostitele su una piastra o in forno (se in forno un filo appena d’olio ci andrebbe). non le ho pressate per togliere l’acqua perché sono pigra, ma se potete fatelo, sennò poi per far asciugare la parmigiana ultraleggera in forno ci vuole un secolo. Fatele cuocere bene ma senza esagerare, se diventano secche poi diventa un millefoglie, non una parmigiana 😀
Nel frattempo tagliate le cipolle come preferite (a me piacciono moooooolto grossolane, si devono ritrovare nel sughino), fate appassire leggermente in un filo di olio o in un fondaccio d’acqua (se la dieta è proprio stretta) salatele, poi aggiungete il pomodoro e il peperoncino e fate cuocere per almeno una decina di minuti (a seconda del pomodoro che state usando, con quello fresco i tempi cambiano). Aggiustate di sale e tenete a parte, aggiungendo le erbe tritate a fuoco spento. Preparate i filetti come vi piacciono di più, cospargendoli con poco sale, o niente, o qualche spezia… fate vobis!

ps melanzane 3

Quando tutti gli ingredienti saranno pronti, fate un primo strato sul fondo di una teglia con poco sughino di pomodoro, poi alternate melanzane e filetti di pesce finché non arrivate in fondo (o in cima). Concludete con un’ultimo strato di melanzane e poi di pomodoro, poi spolverate con il pan grattato (o la crusca) e con un po’ di parmigiano.

Infornate finché non si forma la crosta o finché non si è ritirato il sughino… se avete fatto le cose per bene e non avete avuto la fretta dannata di mangiare che avevo io, il risultato sarà proprio soddisfacente e ne potrete mangiare a chilate 😀

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...